Sorrisi e Canzoni TV

Giusy Cascio | 14 gennaio 2017


(…) Schiva, sorridente, serena. Francesca Vaccaro, 44 anni, è la dolce metà di Carlo Conti. A Milano ha appena presentato la sua prima collezione di moda, creata per il marchio Coutù. Per vederla sono venuti tantissimi amici del mondo dello spettacolo: Simona Ventura, Giorgio Panariello, Caterina Balivo, Rosita Celentano, Cristiano Malgioglio…
Francesca, finalmente realizza il suo sogno.
Già da bambina disegnavo bambole, ritagliavo i vestitini. Erano i miei primi bozzetti.

Quando ha capito che sarebbe diventato un lavoro?
Dopo la scuola. Ho frequentato l’Accademia Koefia di Roma (un istituto internazionale di moda, ndr) e ho preso il diploma da stilista. Fare questo mestiere era il mio più grande desiderio.

Com’è nata questa collezione?
Dall’incontro con il mio amico Claudio Cutuli, originario di Tropea, in Calabria. Viene da una famiglia di tintori e fa l’imprenditore a Bevagna (Perugia, ndr), dove realizza tessuti con tinture naturali: ortica, sambuco, peperoncino. Lui e la moglie Mariagrazia mi hanno chiamato a disegnare la nuova linea di abbigliamento per il loro marchio, Coutù, un mix tra couture (sartoria, alta moda, ndr) e Cutuli, il cognome della maison.

Quanti capi ha realizzato?
Circa trenta. Molti sono giacche e giubbotti.

Il suo preferito?
Un cappottino tre quarti di pelle.

A che cosa si è ispirata?
Alle meraviglie della natura. La collezione si chiama “Bark & Rust” (corteccia e ruggine in inglese, ndr). Le increspature dei tessuti e del camoscio ricordano le crepe della corteccia degli alberi. La pelle dei giubbotti tamponati a mano dai nostri bravissimi artigiani sembra corrosa dalla ruggine che si forma con la pioggia.

Chi le piacerebbe vestire tra le star?
Non saprei. Mi riterrei soddisfatta di vestire le donne normali, come me. (…)